Chi Siamo

Il servizio di documentazione economica e finanziaria

Attivo dagli inizi degli anni '90 come sistema documentale di riferimento per l'Amministrazione finanziaria per quanto riguarda normativa, prassi e giurisprudenza, dal 2001 è su web, a disposizione di tutti i cittadini, in ottemperanza a quanto disposto dallo Statuto del contribuente, che impegna ad assumere tutte le possibili iniziative “per agevolare i contribuenti nella conoscenza delle norme in campo tributario” e costituisce una fonte di informazione h24 completamente gratuita e costantemente aggiornata, sulle specifiche tematiche riguardanti:

la normativa nazionale, regionale e comunitaria, in materia economico-finanziaria e fiscale, a partire dal 1972 nonché quella pregressa, se ancora vigente; ogni provvedimento è riportato in tutte le eventuali diverse versioni, così come modificate nel tempo, con l'indicazione dei relativi periodi di vigenza;

la prassi amministrativa costituita dalle circolari e risoluzioni ufficiali emesse dalle agenzie fiscali e dal Dipartimento delle finanze, dalle circolari e risoluzioni emesse dall'ex Ministero delle finanze emanate dopo la riforma del 1972, dalle circolari emesse da altri enti o amministrazioni pubbliche a contenuto economico-fiscale pubblicate nella Gazzetta ufficiale, dai comunicati stampa emessi dall'Agenzia delle entrate;

la giurisprudenza italiana e dell'Unione europea in materia economico-finanziaria e fiscale.

Per prestigio e affidabilità, il Servizio si è imposto negli anni come importante punto di riferimento per una vasta platea di utenti, dalle strutture istituzionali dell'Amministrazione finanziaria e degli altri enti che operano nel settore della fiscalità, ai professionisti, agli studenti e più in generale ai contribuenti.

Il progetto evolutivo

Con l'obiettivo di dare attuazione alle direttive di e-government e di innovazione della Pubblica Amministrazione, il Servizio è stato concepito e realizzato secondo un piano di sviluppo di ampio respiro, caratterizzato da un costante processo evolutivo che mira a offrire uno strumento di consultazione versatile e flessibile, sempre dotato di strumenti innovativi, e sostenuto da una navigazione adatta a diverse tipologie di utenti, esperti e non.

In tale ottica, e per rispondere alla crescente esigenza di consultare i documenti della banca dati tramite dispositivi diversi dal computer (smartphone e tablet), nel 2014 è stato avviato un progetto di revisione del Servizio con lo scopo di renderlo web responsive.

Il Servizio si presenta ora in una nuova veste, grafica e strutturale.

La nuova versione è stata realizzata con tecniche Responsive Web Design (RWD) per consentire all'interfaccia di adattarsi automaticamente alle dimensioni del dispositivo usato.

È stato adottato, inoltre, un innovativo approccio metodologico al fine di migliorarne la navigabilità e l'usabilità, e di facilitare la fruibilità dei contenuti sia da desktop che da dispositivi mobili.

Oltre a una grafica rinnovata, a una homepage più organizzata e navigabile intuitivamente, nel nuovo sito è più agevole per l'utente muoversi all'interno di un atto o di un suo articolo attraverso:

un sommario navigabile che riporta l'elenco degli articoli dell'atto;

una pagina di dettaglio dei contenuti dell'articolo selezionato;

la possibilità di accedere direttamente alle eventuali versioni previgenti dell'articolo selezionato, ai documenti citati nel testo del documento selezionato nonché ai documenti che lo citano (documenti collegati).

Per rendere il sito più fruibile sui vari dispositivi sono stati definiti gli elementi ed i contenuti da mantenere, omettere o modificare sul mobile. Analogamente sono state riviste l'interazione e la navigazione tra i contenuti, tenendo conto delle diverse esigenze dell'utente sui differenti dispositivi.

Nella fase di revisione sono stati individuati gli elementi essenziali ai fini della fruizione su mobile, escludendo ricerche troppo complesse ed articolate, poco utili su schermi di dimensioni ridotte.

Il layout del sito appare quindi diverso a seconda che si acceda da uno smartphone, da un tablet o da un personal computer, nascondendo o riposizionando gli elementi all'interno delle pagine, per rendere la navigazione compatibile con il mezzo di accesso.

La versione mobile prevede un'unica form di ricerca con l'indicazione del canale in cui cercare (normativa, prassi o giurisprudenza); a questa modalità si aggiunge la ricerca specifica delle sentenze delle Commissioni tributarie (raggiungibile tramite un link da home page).

I punti di forza

Aggiornamento in tempo reale

La banca dati è aggiornata quotidianamente per consentire all'utente di reperire on line, in modo completo e puntuale, i documenti di normativa, prassi e giurisprudenza.

Classificazione dei documenti

Il sistema di classificazione, in grado di accogliere la costante evoluzione delle materie trattate dal Servizio, presenta una struttura su due livelli: materia e voce. Per favorire l'individuazione dei documenti, alla suddivisione per materia si affianca quella per processi. Ad ogni voce di classificazione sono associate espressioni e/o parole chiave significative dell'argomento trattato.

Multivigenza

Ogni provvedimento di normativa è presente e consultabile in tutte le eventuali diverse versioni, così come modificate nel tempo, con indicazione delle relative vigenze.

Versatilità delle funzioni di ricerca

Le opzioni di ricerca assicurano flessibilità e adattabilità alle esigenze di reperibilità dei documenti. In particolare, sono a disposizione degli utenti: ricerca assistita (thesaurus), evidenza nei risultati delle ricerche delle parole chiave digitate (highlights), esclusione degli elementi non significativi, come articoli e preposizioni (stop word), suggerimenti nell'individuare gli esatti termini da cercare (forse cercavi).

Documenti collegati

L'utente ha la possibilità di accedere all'elenco di tutti i documenti presenti in banca dati che citano il documento che sta visualizzando.

Collegamenti ipertestuali

In tutti i documenti della banca dati sono presenti link che permettono il collegamento diretto ai documenti citati.

Documenti in primo piano e RSS

La sezione In primo piano raccoglie i documenti di normativa, prassi e giurisprudenza recenti e di particolare rilevanza. Gli stessi documenti sono diffusi attraverso il canale RSS.

Collezioni

Sono costituite da raccolte di documenti su particolari aree di interesse disponibili per la consultazione in una apposita sezione del sito.

L'attività redazionale

La completezza dei documenti afferenti al mondo economico e finanziario, è il risultato di una specifica e complessa attività redazionale attuata in anni di lavoro e rappresenta un patrimonio per l'Amministrazione finanziaria.

L'attività di coordinamento è affidata al CeRDEF - Centro di Ricerche e Documentazione Economica e Finanziaria - struttura creata con lo specifico compito di diffondere al contribuente le informazioni fiscali, ai sensi dell'articolo 5 dello Statuto del contribuente, approvato con legge del 27 luglio 2000 n. 212.

All'alimentazione giornaliera della banca dati collaborano:

il CeRDEF per i documenti di normativa, prassi e giurisprudenza;

le Agenzie fiscali, con particolare riferimento all'Agenzia delle Entrate e delle Dogane per i documenti di normativa e prassi di competenza;

le Commissioni tributarie, per i documenti di giurisprudenza di competenza.